Ipnopedion


Negli anni Sessanta si era affermata la convinzione che l’ipnosi potesse utilmente impiegarsi per aiutare le persone ad affrontare alcune sfide che la vita proponeva con brevi trattamenti a domicilio con l’ausilio di mezzi di riproduzione sonora come dischi in vinile e audiocassette. L’ipnosi era di moda così come tutto ciò che era psichedelico. Il trattamento in quattro sedute progressive forniva un addestramento mirato a motivare la persona ai propri obiettivi. L’ascolto di un particolare brano di musica avrebbe funzionato come suggestione postipnotica attivando un automatismo irresistibile per realizzarli con inconsapevole determinazione.

Ipnopedion

Ipnopedion

Ipnopedion