La leva psichica



Ecco cos’è, come funziona  e quanto è forte la leva psichica. Cosa farne è semplice? Basta un poco di fantasia


L Violae leve psichiche sono uno dei fenomeni più interessanti della parapsicologia. La forza che attiva la leva ha nomi diversi. Uno per ogni civiltà. Noi la chiameremo “fluido mesmerico” nella forma leggera ed “ectoplasma” in quella più consistente. Essa può imprimere a un oggetto animato o inanimato un movimento intelligente. Trascureremo, per il momento, i connotati di questa forza, per considerare la sua capacità d’intervenire sugli oggetti imprimendo uno spostamento nello spazio.

            I parapsicologi hanno ottenuto con dinamometri la misura forza esercitata. Queste rilevazioni hanno permesso di stabilire che non era mai superiore alla forza fisica del Medium. Quest’ultimo, tuttavia, durante una seduta medianica, sarebbe stato capace di attingere a forze supplementari, carpendo tali energie dagli altri partecipanti. In questo modo la somma delle energie ha permesso di ottenere espressioni di una forza fisica sovrumana superiore a quella individuale.

            Nella maggior parte dei trattati di parapsicologia, per la buona riuscita di una seduta medianica, si pone il limite della decina di partecipanti. I motivi di questa scelta sono però limitanti. Comprensibili solo per esigenze della ricerca psichica. Ma quando si voglia fare compiere un lavoro pesante alla leva psichica il numero di persone deve necessariamente aumentare.

            Il sollevamento di gravi, per mezzo della leva psichica, era ancora praticato in Asia fino agli Anni Trenta del Novecento, da parte di alcuni monaci dediti alla vita meditativa. In letteratura è riportata la notizia di raduni composti di duecento monaci. Un simile sodalizio, si suppone, possa essere in grado di imprimere lo spostamento di interi monoliti senza l’impiego di alcun mezzo meccanico.

            Alcuni tipici fenomeni parapsicologici meno energetici possono essere ottenuti anche con alcune decine di partecipanti. Numero comunque superiore al limite consigliato nei trattati. Tra questi l’abbassamento della temperatura ambientale e gli spostamenti d’aria.


Un fenomeno paranormale è tanto più energetico quanto maggiore è il numero dei partecipanti.


Infrasuoni small

La cronaca di un esploratore su un supposto raduno per lo spostamento di gravi con onde infrasoniche

            L’ipotesi del fluido mesmerico (o la forza associata) è stata messa in concorrenza con quella degli infrasuoni. Alcuni sostengono, infatti, che a sollevare i gravi siano onde sonore di tale frequenza da essere inudibili all’orecchio umano. Gli infrasuoni hanno alcuni effetti collaterali sulla mente e sul corpo. Generano vibrazioni terrorizzanti, creano angoscia e possono dilaniare un organismo vivente. Rulli di tamburo, squilli di tromba e liturgie corali sarebbero inadatte a produrli poiché emessi nella sfera dell’udibile. Sarebbe, inoltre, necessaria una disposizione dei sodali a emiclo per evitare che quelli in posizione più avanzata siano colpiti alle spalle dalle onde infrasoniche di quelli nelle retrovie. Gli infrasuoni possono essere emessi da congegni elettronici e diffusi da altoparlanti speciali. Sono stati impiegati a fini antisommossa dalle forze dell’ordine. Questo progetti, che hanno riscosso un certo interesse in passato, sono stati abbandonati poiché non erano selettivi. Problema che è anche il loro limite operativo. Per questa stessa ragione la leva psichica non sembra essere generata è controllata da sistemi sonori su particolari frequenze.

            La leva psichica può spostare e sollevare nel vuoto tutto indistintamente. Cose, animali e persone. Spesso ferendoli, anche gravemente o provocandone il decesso. Sono ben documentate le lapidazioni con corpi contundenti. Nella società tecnologicamente evoluta è noto l’azionamento da remoto d’interruttori per provocare il malfunzionamento di una apparecchiatura elettronica. Oppure. Incidenti inspiegabili su macchine classificati come frutto di casuali fatalità.

            Quanto più un lavoro medianico è importante tanto più devono essere aggregate persone. Queste stesse devono essere preparate in una scuola che le addestri opportunamente ad acquisire dimestichezza e padronanza nella gestione del fenomeni paranormali, che all’inizio possono essere spaventosi e incutere terrore. Successivamente, però, con la confidenza, diventano abitudine e normalità. La curiosità deve essere la propulsione iniziale. Sostituita da impegni di potere più significativi a cui tale gruppo non può esimersi dal portare il proprio contributo sostanziale.

 

Annunci