Ormone testosterone e civiltà.


Le civiltà umane sono espressione della salute delle popolazioni.
Dai bassi livelli di testosterone nei maschi risulterà una civiltà debosciata candidata al declino.


Gli ormoni sessuali svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo delle civiltà umane. Alcune civiltà antiche sono scomparse a causa del basso tenore di testosterone nella popolazione maschile. Oggi si sta ripetendo lo stesso fenomeno. I maschi della popolazione gentile, nella società democratica, inclusiva e cosmopolita sono sottoposti a molteplici condizionamenti, che svolgono il ruolo di inibitori degli androgeni, in grado di compromettere la qualità e la quantità delle cariche ormonali preposte al funzionamento degli attributi virili. I maschi con livelli ormonali compromessi saranno destinati alla scomparsa dallo scenario della vita e con essa la stirpe a cui appartengono, con tutte le specifiche peculiarità genetiche. In questa rubrica, analizzando alcuni significativi fatti di attualità, cercheremo di scoprire i comportamenti che sono indicatori di bassi o di alti livelli di testosterone, ai fini di pronosticare il declino definitivo della civiltà creata dalla specie gentile, se i percorsi di omologazioni, inversioni e degenerazioni sessuali non saranno interrotti rapidamente.


I tempi che cambiano.

Motocicletta contro monopattino

La cultura ci ha abituati alla normalità dei comportamenti anti virili. Il monopattino è già insopportabile come giocattolo per i bambini. Un adulto in monopattino è ridicolo. Due adulti monopattino sono grotteschi. Due adulti maschi in monopattino, abbracciati, con pantaloncini sgambati, sono sconcertanti. Negli Anni Settanta tale comportamento non sarebbe stato nemmeno concepibile.

(Continua…)